line separacion

Appartamenti a Rio Marina

Per molti secoli questo paese è stato un importante centro minerario, dal porto di Rio Marina partivano bastimenti carichi di ematite, un ossido di ferro scavato in miniere a cielo aperto sopra il paese, lo stesso minerale col quale 2.500 anni gli Etruschi alimentavano la loro fiorente industria siderurgica a Populonia, sulla dirimpettaia costa toscana. Da quasi mezzo secolo le miniere sono chiuse e come nel resto dell’isola, il paese ha imboccato la via del turismo. 
Il bello di Rio Marina sta proprio nell’aver conservato alcuni tratti originari che in altre zone dell’isola è più difficile ritrovare.

Il Cuore del Paese è il Porto
Il paese è tutto proiettato sul porto che ha sempre costituito il cuore pulsante di ogni attività. Oggi però vi troverete solo imbarcazioni turistiche da diporto ed un punto d’attracco del traghetto di linea per passeggeri ed auto proveniente da Piombino. Da molti anni non troverete in giro nessun minatore, anche se in ogni dove evidenti sono le vestigia di un’epoca che ormai ha chiuso il suo ciclo: dalla sabbia luccicante di piccolissimi cristalli d’ematite sulla spiaggia del porticciolo al vecchio pontile di caricamento del minerale proteso in mare che s’intravede sullo sfondo del porto, così come nei volti e nelle chiacchere dei meno giovani seduti al bar davanti al porto. 
Negli ultimi anni il lungomare è stato reso gradevole e ben curato, anche il piazzale sul mare con bar e giardini pubblici è un rilassante luogo d’incontro e di sosta per locali e turisti. Tra gli elbani, generalmente più ospitali che cortesi, gli abitanti di Rio Marina sono particolarmente schietti ed è impossibile, anche solo fermandosi a prendere un gelato, non entrare in amichevole contatto.

Una Cucina Povera ma di Qualità
Il Paese è conosciuto anche per la buona qualità della cucina, naturalmente a base di piatti di mare, con interessanti variazioni locali di piatti tipici, generalmente derivanti dalla cucina popolare, quindi con materie prime locali di qualità e facilmente reperibili. Un classico per stomaci forti è lo stoccafisso alla riese, mentre un dolce che è ormai considerato il dolce tipico dell’isola d’Elba, la schiaccia briaca, è nato proprio qui, oggi è venduto come una squisita torta-biscotto, ma all’origine era un composto di molliche di pane avanzato mischiato con uvetta, pinoli e quello che si poteva trovare di frutta secca, il tutto amalgamato con del vino rosso.
I ristoranti di Rio Marina sono considerati tra i migliori dell’isola e vi proporranno piatti tradizionali rivisti per andare incontro ai gusti contemporanei e normalmente ci riescono bene. Alcuni si trovano in luoghi anche molto suggestivi.

Le Spiagge
Se affittate un appartamento a Rio Marina, può darsi che oltre a visitare il suggestivo paese, vi chiediate anche dove andare sulla spiaggia. La situazione è piuttosto articolata: in paese vi sono due piccole spiagge di ghiaino e sabbia, la più grande si trova proprio sotto una torre rinascimentale, alla fine del terrazzo panoramico sul mare, non è la tradizionale spiaggia di sabbia bianca, ma il contesto paesaggistico ed i fondali sono di alto livello. 
L’altra si trova lungo la passeggiata, sono pochi metri di arenile piuttosto affollato durante l’estate, ma può essere divertente tuffarsi in compagnia di molti residenti che abitano a pochi metri dal mare.
Un’alternativa è spostarsi con l’auto verso il borgo di Cavo, sono pochi minuti di strada litoranea panoramica lungo la quale potrete deviare verso il mare in corrispondenza di alcune spiagge molto particolari, le più note sono Topinetti e Cala Seregola. Diciamo particolari perché si tratta di spiagge minerarie. A Topinetti troverete la tipica spiaggia di sabbia nera (ematite) che potrebbe essere un’originale alternativa alle più convenzionali spiagge del versante centro occidentale dell’isola, infatti molte persone che affittano appartamenti in altre parti dell’Elba non mancano di visitare le spiagge di Rio Marina. Tra Rio Marina e Cavo troverete Cala Seregola, una grande spiaggia di ghiaia fine e sabbia aperta verso il continente. Sulla spiaggia, in posizione dominante, un panoramicissimo bar ristorante gestito da un simpatico e verace riese prepara piatti semplici ad un buon prezzo. Qui potreste rimanere anche l’intera giornata senza annoiarvi, oppure proseguire per Cavo, una frazione di Rio Marina, dove vi sono tre spiagge, di cui una molto lunga di ghiaia chiara che inizia e finisce col paese, una piccolissima ma molto suggestiva chiamata delle alghe ed un’altra esposta a nord, davanti all’isolotto dei Topi, nella quale riparare col vento di Scirocco, chiamata Frugoso. Il piccolo paese è ben attrezzato di lungomare, porticciolo, bar, pizzerie e ristoranti.
La terza ed ultima possibilità, specialmente se avete deciso di affittare un appartamento a Rio Marina ma non proprio in paese, è quella di dirigersi verso sud, prendendo una via chiamata del Porticciolo. Si tratta di una strada che nell’ultimo tratto diventa sterrata, per poi finire con un sentiero percorribile solo a piedi. Lungo questo percorso sul mare che comunque si sviluppa per diversi chilometri, incontrerete appartamenti e ville per vacanze estive, qualcuna anche di charme, poiché questa è la zona più panoramica di Rio Marina. 
Lungo questa parte di costa, vi sono due piccolissime spiagge ed una più grande che di solito vengono frequentate da chi possiede un’imbarcazione, poiché pur essendo raggiungibili anche dalla strada, presuppongono comunque una scarpinata su sentieri in discesa (ed in salita al ritorno!). Non si tratta che di qualche centinaio di metri, ma sono sufficienti per rendere poco frequentate queste belle spiagge inserite in scogliere incantevoli. Le due piccole sono Marina di Gennaro e Luisi d’Angelo, si tratta di poco più di 50 metri di arenile incastonati in scogliere di notevole pregio estetico. Quella più grande, siamo nell’ordine di un centinaio di metri, si trova tra il bosco di lecci ed il mare, chiusa da singolari formazioni rocciose, offre la possibilità di fare snorkeling su fondali superbi, anche a pochi metri di profondità.

Il Parco Minerario 
Se avete scelto di affittare un appartamento per vacanze estive a Rio Marina, non potete non andare almeno una volta in visita agli antichi cantieri minerari. Si tratta per lo più di escavazioni a cielo aperto che potrete visitare in compagnia di una guida del Parco o col “trenino” che parte dal paese. Tutte le attività sono gestite del Parco Minerario che ha la sede operativa presso il locale Museo dei Minerali e dell’Arte Mineraria, nel centro storico del paese, all’interno del palazzo del Burò, ex dirigenza mineraria, qui potete chiedere informazioni (tel. 0565 962088) per le escursioni guidate e per la gita col trenino. Per pochi euro potrete vedere esposti alcune pregevoli cristallizzazioni di ematite e di pirite, insieme ad altri rari minerali, alcuni scoperti proprio nei filoni di Rio Marina. Il personale del Parco è particolarmente gentile, disponibile e preparato, se decidete di effettuare un’escursione con una guida, cosa che vi consigliamo vivamente, scoprirete un mondo di colori inimmaginabili, di paesaggi surreali, come un film bloccato su un fotogramma senza tempo. Anche l’alternativa del trenino, specialmente se con voi ci sono bambini piccoli, può essere molto divertente e comoda, se ci aggiungete che ad un certo punto il mezzo si fermerà nel bel mezzo di un antico cantiere minerario e vi doterà di martello per la ricerca di cristalli, sarà un’esperienza indimenticabile, anche perché sempre troverete qualche pezzo di ematite e/o pirite, piccoli aggregati limonitici ed innumerevoli altri minerali e rocce dagli infiniti ed improbabili colori.

Rio Nell’Elba
Se vi interessasse di visitare un borgo tra i più antichi dell’Elba, dal vostro appartamento a Rio Marina non dovrete che spostarvi per qualche minuto d’auto in direzione di Rio Nell’Elba. In posizione panoramica sul canale di Piombino, Rio nell’Elba è un minuscolo borgo di straordinaria intensità storico-archeologica. 
A Rio nell’Elba troverete anche una Casa del Parco Nazionale, Punto d’informazione nel quale potrete chiedere ed ottenere tutta la consulenza su escursioni e le numerose iniziative organizzate da marzo ad ottobre sia dal Parco Nazionale che da gruppi di guide ed altre organizzazioni pubbliche e private. 
Non dimenticate di visitare i vecchi lavatoi pubblici nella parte bassa all’entrata del paese, di fronte al punto d’informazione del Parco.