Bed & Breakfast Isola d'Elba

line separacion

Con l’acronimo B&B che significa “letto e colazione”, viene indicata un’offerta di ospitalità a pagamento in abitazioni private, attività dalle origini prettamente anglosassoni che si è ormai diffusa in tutti gli altri paesi occidentali e negli ultimi anni anche all’isola d’Elba. Fino a qualche tempo addietro, l’isola d’Elba suppliva il B&B con la figura dell’affittacamere, oggi però anche sulla nostra isola prevale la formula del “letto e colazione”, un poco per andar dietro alle tendenze del turismo internazionale, un po’ perché l’offerta si è fatta più professionale e di qualità. Se all’inizio alloggiare in un B&B era la scelta di un turismo giovanile senza tante pretese, oggi il mondo del B&B spazia dall’ospitalità economica alle residenze storiche. Nel variegato mondo dei B&B vi sono però, o vi dovrebbero essere, delle caratteristiche comuni che distinguono il B&B da altri tipi di alloggi, in primo luogo un numero di camere ridotto rispetto ad alberghi e residence, non secondario un contesto familiare che introduce ad un turismo più partecipe del territorio, con la possibilità di entrare meglio in contatto con la realtà e le persone del luogo visitato. Molti turisti scelgono i B&B anche per la massima libertà negli orari, consentendo così di gustare la varietà della gastronomia locale e di variare a piacimento il proprio budget di spesa alimentare. I B&B forniscono la biancheria almeno una volta alla settimana e ad ogni cambio, provvedono alla pulizia della stanza almeno due volte alla settimana e ovviamente, ad ogni cambio di ospite. Secondo la legge italiana, nei B&B la prima colazione può essere servita solo con alimenti confezionati ed eventualmente riscaldati, ovvero non ci deve essere alcuna manipolazione del cibo da parte dei proprietari. E’ questa una norma che molti non “digeriscono” perché proprio l’offerta di cibo “casalingo” permetterebbe un maggior contatto con la cultura e le abitudini locali, ma in questo caso aprire un B&B richiederebbe ai gestori di adeguarsi alla complessa disciplina sanitaria e strumentale cui deve sottostare chiunque manipoli e somministri alimenti al pubblico.