In giugno all’isola d’Elba, il passaggio dalla primavera all’estate può essere repentino.
Inizia in questo mese il caldo estivo e la vera e propria stagione balneare, anche se qualche breve e benevola pioggia può ancora rinfrescare le calde serate d’inizio estate.
I primi venti giorni di giugno, potrebbero essere quelli della “vacanza perfetta all’isola d’Elba”.
La coincidenza di due circostanze molto favorevoli, mi spinge spesso a consigliare giugno per chi voglia fare una vacanza all’isola d’Elba, precisamente:

1. Clima solitamente caldo, ma non afoso, comunque ottimo per lunghi bagni in mare e ancora sopportabile durante le escursioni, si dorme benissimo anche senza aria condizionata.
2. Prezzi decisamente convenienti per affittare appartamenti, ville e altre sistemazioni; spiagge e locali pubblici non ancora affollati e con personale “fresco”.

A mio avviso queste due condizioni mi parrebbero sufficienti per scegliere giugno come periodo ideale di vacanza all’isola d’Elba, ma se non bastasse, durante il mese di giugno, sull’isola potrai partecipare a diversi eventi, tra i quali ti segnalo quelli che ormai sono appuntamenti consolidati.

Graziano Rinaldi
Per prenotare appartamenti e ville all’isola d’Elba visita il sito https://www.goelba.it/

 

 

Festa del Cavatore

 

Dove: Capoliveri
Quando: La domenica precedente la Pentecoste (che cade nel cinquantesimo giorno dopo Pasqua), pertanto in certi anni potrebbe essere anche in maggio.
Organizzatore: Pro loco Capoliveri Tel. 0565935492

Si tratta della rievocazione delle condizioni di vita prima dell’avvento dell’industria turistica, quando la principale attività degli uomini di Capoliveri era quella mineraria.

Una vita durissima. Soltanto per recarsi sul posto di lavoro, ad orari antelucani, i minatori dovevano percorrere a piedi sentieri impervi, i più fortunati cavalcando un asino. Il lavoro era defaticante e poco remunerativo, tanto che molti si organizzavano con un orto di sopravvivenza o con una misera barchetta per una pesca non professionale, in tutti i casi si usava raccogliere erbe durante il ritorno per la minestra della sera.

Col turismo le cose sono cambiate molto, forse anche troppo frettolosamente. La memoria ancora fresca di un passato di tribolazione e sfruttamento, viene rievocata nei tre giorni di festa, durante i quali si può partecipare con modica cifra ad una tipica cena a base del “convio”, ovvero del frugale pasto che i minatori si portavano appresso, assistere ad un concerto nella piazza di Capoliveri, seguire alcuni figuranti che indossando vecchi abiti, intonano la “Romanza del Cavatore” per le belle vie del paese, visitare con una guida e a prezzo speciale le vecchie miniere del Monte Calamita.

Se desideri proprio immergerti completamente nella rievocazione, puoi anche assistere alla premiazione e al ringraziamento ai vecchi minatori ancora in vita, alla messa e alla deposizione della corona ai caduti sul lavoro in … piazza del Minatore a Capoliveri.

 

Tagliagambe

marciana marina tagliagambe

Dove: Marciana Marina

Quando: Seconda domenica di Giugno

Organizzatore: La Tagliagambe Tel. 340.4057999 – 349.6726261  info@tagliagambe.net

Tanto per capirsi da dove viene il nome: nove chilometri di salita con pendenze fino al 14%, in bicicletta o a piedi, partenza da Marciana Marina livello del mare, arrivo a Monte Perone, 600 metri s.l.m.

Nata da una promessa tra amici al bar, è diventata da quindici anni una manifestazione sportiva tra le più conosciute dell’isola d’Elba, frequentata anche da ospiti stranieri con la passione per il podismo e il ciclismo.

A vedere i tempi record (meno di mezz’ora in bicicletta!), a meno che tu non sia un iron man (o women), è assai scoraggiante, ma qui non si corre per il traguardo fisico, piuttosto per una sfida con sé stessi, dove arrivare a fine corsa è già una vittoria da archiviare nel proprio amor proprio.

 

 

Quando il semplice e il bello coincidono con l’utile

Dove: Lacona – Capoliveri 

Quando: Sabato 23 giugno

Organizzatore: Orti di Mare Tel. 331 586 7805

Abbiamo letto un po’ tutti qualcosina sul microbiota: due chilogrammi di batteri, virus e funghi che abitano il nostro intestino, bocca, pelle e altro.
Oggi però la situazione è completamente diversa da 20 anni fa, quando la chiamavamo “flora intestinale”, oggi ne sappiamo molto di più.
Un tema importante per la salute, uno dei più importanti se teniamo conto che è un livello su cui possiamo fare qualcosa direttamente, attraverso la nutrizione e l’integrazione nutrizionale. Un tema non accademico ma praticabile e utile.
Negli ultimi anni sono state fatte migliaia di ricerche che hanno  documentato la relazione fra malattie e microbiota, fra salute e microbiota.
Il microbiota è implicato nell’obesità, nel diabete di tipo II, nelle malattie del sistema cardiovascolare, in alcune che riguardano il sistema nervoso centrale e in diverse altre.
Nel nostro corpo ci sono più microrganismi che cellule, più DNA da microbiota che DNA cellulare e il 20% delle piccole molecole presenti nel nostro sangue sono prodotte dal microbiota.

Attraverso la nutrizione possiamo influenzare il nostro microbiota e la nostra salute.
Se ne parla sabato 23 giugno a Orti di Mare, una trattazione semplice ma basata sulla letteratura scientifica più rigorosa.
Il “Microbiota spiegato semplicemente”, sabato prossimo 23 giugno, a Orti di Mare, a Lacona in una cornice che ti stupirà.

lacona isola d'elba

 

20 Condivisioni
Condividi qui i tuoi commenti

No comments so far.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Website Field Is Optional